Nell’autunno 1839 (dal Primo al 15 di Ottobre), si è svolto il primo Congresso degli scienziati italiani, celebrato anche dal Giusti nei noti versi:

Di si nobile congresso

Si rallegra con sè stesso

Tutto l’uman genere.

Il Congresso a cui facciamo riferimento è della “Società Italiana per il Progresso delle Scienze” che ha come scopo promuovere il progresso, la coordinazione e la diffusione delle scienze e delle loro applicazioni e favorire i rapporti e la collaborazione fra i loro cultori. Le origini della Società Italiana per il Progresso delle Scienze si ricollegano al periodo anteriore al nostro Risorgimento politico, allorquando nella nostra penisola, smembrata in sette piccoli Stati, i più eminenti uomini di Scienza e di Lettere avevano già un’unica comunità scientifica e solevano riunirsi in Congresso.

Dopo il primo Presidente SIPS Vito Volterra (nel 1907) si sono succeduti negli anni illustri scienziati, economisti, e giuristi come Vittorio Scialoja. Nel 2019 l’Assemblea della SIPS ha eletto ancora un Presidente giurista, Luigi Berlinguer, cattedratico e Ministro della Repubblica Italiana. Resta Presidente emerito Maurizio Cumo che ha guidato la Società con  notevole competenza ed equilibrio apportando contributi esperti nel campo dell’energia nucleare.

http://www.sipsinfo.it/

Pin It on Pinterest

Share This