Recentemente l’orizzonte normativo italiano in campo scolastico si è arricchito di un nuovo percorso di studi disciplinato dalla legge 13 luglio 2015, n. 107 e dal decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 60, che hanno introdotto l’obbligatorietà dell’esperienza artistica e musicale per tutti gli studenti italiani.

La musica, e in particolare l’esercizio pratico di un’attività di canto e di suono, viene quindi ufficialmente richiamata come componente del fabbisogno educativo di base di ogni studentessa e di ogni studente.

Tale giornata, fissata per il 22 novembre 2017, prenderà  il nome “Nessun parli…” Un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola e si svolgerà  contemporaneamente in tutte le scuole e anche presso la sede centrale del Ministero a partire dal pomeriggio del giorno 21 novembre 2017. Delle iniziative delle singole scuole è data evidenza sul sito del Ministero e le scuole aderenti avranno la possibilità  di partecipare anche all’annesso concorso.

Il bando

 

 

Pin It on Pinterest

Share This