E’ stata quasi un’esperienza mistica ascoltare le note della musica dell’amico e grande musicista Paolo Fresu circondato dalle vette delle Dolomiti e il Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Un palcoscenico straordinario per questo grande artista che di origine sarde come me ha saputo essere con siamo noi sardi, cittadini del mondo.

Con lui lo straordinario pianista statunitense Uri Caine. Musica e natura. Una simbiosi che ci ha regalato emozioni uniche. Emozioni rese ancora più vive dal cammino per giungere nell’area del concerto, unica via, infatti, all’approdo al rifugio Scotoni un escursione di qualche ora che alla mia “giovane” età ha rappresentato parte importante di una splendida avventura musicale.

«At tuba terribili sonitu…». Mi è venuto in mente il verso latino di Ennio per evocare questa straordinaria manifestazione musicale.

Certo, usare qui il latino è più bello.  La tuba evoca appunto il levarsi di un canto armonioso nell’immensa solennità  del paesaggio dolomitico, a 1985 metri, stupendo, con un sole splendente, grazie alla tromba di Paolo Fresu e al pianoforte di Uri Caine. Si, proprio la tuba,la tromba, con la dolcezza melodica di certe sue battute, la forza irriverente del suo acutissimo strillo, che sempre Paolo le strappava, divertito, incalzando da virtuoso. Attraverso tutti gli stili musicali Paolo dà  sempre alla tromba – erroneamente relegata fra gli strumenti più popolari o militari – un cipiglio culturale pieno, una totale dignità  di strumento di cultura. E’ musica pura, e tanta musica.  E noi, pubblico, lassù, sulle Dolomiti, abbiamo fatto un inedito bagno tutto culturale, grazie a due grandi artisti, alla loro profonda convinzione, che è loro e di tutti noi, e cioè che la musica non ha confini, si adagia sulle montagne, la sentiamo dentro di continuo, ovunque noi siamo, e dà  sempre un senso alle cose.

Per questo ancora una volta ripetiamo che per tutti, proprio per tutti gli esseri umani, essa è componente educativa insopprimibile.

Pin It on Pinterest

Share This